Home

Conferenza

Matera, un cammino lungo novemila anni

Martedì, 14 maggio 2019 ore 19.30

Allg. Lesegesellschaft, Münsterplatz 8, Basilea

 

 

Da Inferno della “vergogna” a Paradiso di Capitale Europea della Cultura per il 2019

 Sarà raccontato il percorso della terza città più antica del mondo continuativamente abitata, dopo Aleppo e Gerico. Il fascino e l’interesse intorno alla città di Matera stanno probabilmente nel fatto che i suoi diecimila anni di “umanità” siano visibili come in un libro aperto, dalle grotte del Neolitico fino  al  Centro di  Geodesia  Spaziale,  passando  per   un’importante epoca medioevale e ovviamente la straordinaria esperienza umana e sociale dei Sassi. L’excursus sarà affrontato non solo attraverso fonti e testimonianze storiche, ma anche attraverso biografie di personaggi che ne hanno disegnato il destino e studiosi che ne hanno analizzato la vicenda umana, su tutti Ernesto De Martino. Matera è stata dipinta con vari linguaggi da grandi scrittori e registi di calibro internazionale, dal suo territorio è germinata una poesia preziosa e raffinata ed è stata immortalata dai più illustri fotografi che hanno provato a carpirne l’essenza attraverso una cultura dei luoghi e degli oggetti capace di parlare ancor oggi in modo universale, tanto da essere stata nominata Patrimonio dell’Umanità nel 1993 e Capitale Europea della Cultura per il 2019.

STEFANIA DE TOMA

Stefania De Toma, avvocato per quasi vent’anni, ha da sempre coltivato la passione per l’arte, la storia, la letteratura, la musica tanto da abbandonare la professione forense. Pugliese di nascita, approdata nel 1996 a Matera trova strade per condividere i suoi interessi con la comunità e comincia, collaborando con scuole e associazioni un’esperienza di divulgazione culturale continuativa e varia, in iniziative finalizzate a una partecipazione e una fruizione della cultura trasversale perché convinta che l’arte debba essere reale strumento di crescita e progresso umano e sociale. Su questa scia – tra l’altro - ha realizzato con il Comitato il Club per l’UNESCO di Matera, di cui è presidente, “Matera In Canta Dante”, straordinaria manife-stazione sostenuta e patrocinata dalla SDA e esportata in altre città. Ha ideato percorsi per la conoscenza e lo studio della storia di Matera e ideato mostre che esaltano la realtà locale attraverso un respiro universale, tradotte in più lingue e con percorsi multisensoriali per non vedenti. La collaborazione con un consorzio di produttori biologici in Lucania le ha consentito una profonda conoscenza del territorio sotto gli aspetti della tradizione, della storia, delle realtà sociali. Innumerevoli suoi articoli di divulgazione culturale sono pubblicati su testate locali e nazionali nonché sul web e in Svizzera con “La Rivista”, mensile della Camera di Commercio. Svolge la sua attività tra Basilicata, Puglia e Toscana.

                                                                              Grazie ai nostri Sponsor